Sanità e welfare

Sanità Modena. Ospedale di Baggiovara, Bargi (Ln): problemi con nuova risonanza magnetica, Regione si attivi

A novembre scorso sarebbe stata installata nell’Ospedale una nuova apparecchiatura, spiega Bargi, ma nei giorni scorsi “la risonanza magnetica sarebbe stata effettuata dentro una roulotte”

Condizioni di visita più adeguate all’Ospedale di Baggiovara per le persone che devono sottoporsi a una risonanza magnetica. Lo chiede in un’interrogazione alla Giunta, Stefano Bargi (Lega Nord), facendo presente che nell’ospedale sarebbe stata installata dallo scorso novembre una nuova risonanza magnetica d’avanguardia acquistata grazie a un’importante donazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Fra i vantaggi offerti dalla nuova apparecchiatura, sottolinea Bargi, “miglior comfort e la possibilità di ampliare l’accessibilità anche a pazienti di grandi dimensioni corporee grazie a un maggiore diametro del tunnel”. Uno strumento che “dovrebbe consentire al reparto di radiologia dell’Ospedale Civile di Baggiovara di mantenere una posizione di eccellenza”. Tuttavia, secondo alcune segnalazioni, nei giorni scorsi “la risonanza magnetica nell’Ospedale di Baggiovara sarebbe stata effettuata dentro una roulotte”, inconveniente “aggravato dalla presenza di gradini con difficile accesso per persone disabili”.

Bargi chiede quindi i motivi dell’inconveniente e se la Regione intenda attivarsi “anche alla luce delle ingenti risorse stanziate per questa strumentazione”.

(Francesca Mezzadri)

Sanità e welfare