Scuola giovani e cultura

Fratelli d’Italia: garantire corsi scolastici serali per adulti in provincia di Parma

“La Regione prima parla di arricchimento e potenziamento dell’offerta formativa ma poi si priva il territorio parmense di un segmento scolastico che si rivolge a fasce sociali fragili”

Ripristinare le risorse necessarie per garantire i corsi scolastici serali a Parma.

A chiederlo, in un’interrogazione, è Fratelli d’Italia, che ricorda come “l’Ufficio Scolastico di Parma e Piacenza abbia comunicato che il ministero dell’Istruzione ha tagliato d’autorità ben 20 posti nell’organico dei docenti, non garantendo la copertura per i corsi serali nel territorio della provincia di Parma, che ha lo stesso numero di organici, quindi cattedre, dello scorso anno a fronte invece di un sensibile aumento delle classi. Motivo per cui sono stati azzerati i corsi serali, tranne che per le classi quinte”.

Da qui l’atto ispettivo per sapere se la Giunta “intenda aprire un tavolo di confronto con l’associazione professionale degli insegnanti e tutte le categorie che tutelano i docenti e farsi promotrice, nei confronti del ministero dell’Istruzione, della richiesta di adeguare l’organico ai bisogni della regione Emilia-Romagna”.

(Luca Molinari)

Scuola giovani e cultura