Infrastrutture e trasporti

Strade. Cispadana, Calvano (Pd): “Faremo di tutto per realizzarla”. Contrario il M5s

A favore dell’opera anche Lega e Forza Italia. L’Assemblea ha approvato anche una risoluzione per chiedere ad Anas di programmare gli interventi di manutenzione nel tratto autostradale Ferrara-Porto Garibaldi al di fuori del periodo estivo

Paolo Calvano (Pd)

“Ridurre i disagi per l’utenza, programmare gli interventi di manutenzione nel tratto autostradale Ferrara-Porto Garibaldi al di fuori del periodo estivo”. L’Assemblea legislativa approva all’unanimità una risoluzione a firma Paolo Calvano e Marcella Zappaterra del Partito democratico per chiedere al governo regionale di formulare la richiesta ad Anas.

La Regione Emilia-Romagna, ha spiegato Calvano, “si è già mossa in tal senso, abbiamo chiesto di prevedere la manutenzione dell’arteria, lavori che comunque risultano fondamentali, nei periodi in cui il flusso di veicoli è minore”. Stesso problema, ha poi evidenziato il consigliere, “riguarda anche la strada statale Romea”.

Respinte invece dall’Assemblea due risoluzioni presentate dai Cinquestelle per chiedere all’esecutivo regionale di abbandonare il progetto autostradale della Cispadana.

Per Andrea Bertani dei Cinquestelle il sistema dei trasporti regionale va ripensato: “È necessario investire su opere utili, di dimensioni adeguate, oggi manca una visione complessiva”. Meglio, ha poi rimarcato, “investire sul ferro”. Sulla Cispadana, ha evidenziato che “anche il governo precedente non ci aveva messo un soldo”. Anche per Giulia Gibertoni (Cinquestelle) “la Cispadana non risolve i problemi, ci sono territori che ancora oggi non sono decentemente collegati con le principali arterie della regione”.

Di parere opposto Alan Fabbri della Lega nord: “La Cispadana va fatta, ma è un’autostrada regionale, occorre quindi che l’esecutivo regionale reperisca le risorse necessarie a realizzare l’opera”.

Anche per Andrea Galli di Forza Italia “la regione ha bisogno di queste opere”. Il consigliere ha poi attaccato i Cinquestelle: “Voi siete sempre per il ‘no’ alle infrastrutture, a prescindere”.

Dura reazione anche dalla maggioranza, con lo stesso Calvano che ha ribadito: “la Regione Emilia-Romagna non rinuncerà alla Cispadana, stiamo facendo di tutto per realizzarla”.

(Cristian Casali)

Infrastrutture e trasporti